La società VUS COM in relazione alla fatturazione attualmente in corso, di recapito da parte di Poste, comunica che tale emissione massiva di bollette gas per il periodo MAGGIO-LUGLIO è stata effettuata per un importo totale di 4,5 milioni di euro. In totale sono state emesse 32.811 fatture per un importo medio di 173,14 euro, perfettamente compatibile con la fatturazione di periodo (maggio-luglio). Poco più del 77% delle bollette emesse sono bollette di conguaglio (ossia calcolate sulla base di una lettura effettiva), ma solo 1.428 hanno un importo maggiore di 500,00 euro che rappresentano appena il 4% del totale. La quasi totalità delle bollette di importo elevato sono pressoché prive di autoletture/letture effettive durante l’anno e, spesso, si riferiscono a contatori ‘parzialmente accessibili’ (ossia non collocati su zona pubblica e/o all’interno delle abitazioni) per i quali non è stato possibile rilevare durante gli ultimi 12 mesi almeno un’altra lettura di tipo effettivo. La normativa attualmente vigente prevede in media 3 letture/anno per i clienti con consumo compreso tra 1500 e 5000 mc., prevede altresì almeno 6 bollette (frequenza bimestrale). E’ chiaro pertanto che il cliente riceverà tre bollette di acconto e tre di conguaglio presumibilmente alternate in funzione del periodo in cui la lettura viene rilevata. Nei periodi invernali, specialmente nel caso di inverno prolungati (come quello ultimo scorso) è opportuno effettuare l’autolettura in quanto l’eventuale maggior consumo effettuato verrà contabilizzato tutto insieme, in una unica fattura (fattura di conguaglio), al momento del ricevimento della lettura rilevata dalla società di distribuzione territorialmente competente (Valle Umbra Servizi).  Questi sono i numeri a disposizione. 800-904277 (da telefono fisso) 0742-718833 (da cellulare)

L’autolettura, salvo casi palesi di errore, consente al cliente di ricevere una fattura basata sui propri consumi effettivi. Le autoletture rilasciate nelle finestre del 24-31 gennaio, 21-28 febbraio, 23-30 aprile, 24-31 luglio, 24-31 ottobre, 9-16 dicembre, determineranno l’invio di una bolletta di SOLO conguaglio.

Riaffermando pertanto la correttezza degli importi fatturati si comunica che chi ricevuto bollette di importo elevato ha la possibilità di chiedere la rateizzazione presso gli uffici VUSCOM e chi invece ha riscontrato dei consumi stimati diversi dal reale, può rivolgersi al servizio clienti per chiedere la rettifica della fattura.



Questo sito utilizza cookie, link “Privacy Policy” in basso a destra. Scorrendo questa pagina o cliccando su qualsiasi suo elemento così come su “Accetto”, acconsenti all’uso dei cookie.